mercoledì, gennaio 16, 2008

Genio® su Genio® (per 3,14)

Guardate questo video: geniale, no?
Ora guardate questo: geniale anche questo, no? Ma completamente diverso.
Analizziamo.
Ollio aveva una vocetta da tenore, mentre Sordi ce l'ha trasmesso con la sua bellissima voce da basso (e delle trovate sulla pronuncia non presenti nell'originale).
Le due canzoni non c'entrano una mazza l'una con l'altra: l'originale era carina, più o meno uno standard americano degli anni '30, ed il balletto (qui siamo nella stratosfera) era pensato per quel sottofondo; la versione italiana fu scritta apposta per il film (col titolo A zonzo), ed oltre al testo da applausi ci sta da dio con la coreografia.
Non vale la pena aggiungere nulla su Oliver & Stan, a.k.a. Stanlio & Ollio, a.k.a. El Gordo y el Flaco, a.k.a. un sacco di altre coNbinazioni di nomi.
Ne basta uno: Geni®.
Ah, dimenticavo, il film è del 1939, ma in Italia è uscito nel 1942, in piena guerra.
Sordi era nato nel 1920 (rispolverate l'aritmetica e fate due conti), ed ha doppiato Ollio per anni e anni.
Dopo 65 anni ancora ci rid(iam)o.
Chi si ricorderà di Zelig?

4 Comments:

Blogger Daniele Caluri said...

Chi cià beccato ' vaìni.
E non ci scommetterei comunque.

1/17/2008 2:28 PM  
Blogger Davide Barzi! said...

Ma cosa dite?!? Zelig è un capolavoro, una delle vette più alte del Novecento!

(...)

Ma stiamo parlando del film di Woody Allen, vero?
No, perché non mi risulta esistere altro con quel nome...

1/19/2008 11:49 AM  
Blogger Kred said...

"Guardooooooooo gl'asini che vooooolano nel ciel.."
..che ricordi, Sa'.. questo e cose come "abbiamo la tenda da tre, 15 si sta bene..", mi provocano una lacrimuccia.. =)

1/21/2008 3:15 PM  
Anonymous grisson said...

Venerdì ho visto Zelig per un'oretta per vedere de vi era una battuta divertente.... mi credi che non sono mai riuscito a ridere in un'ora?

Adie

1/22/2008 9:36 AM  

Posta un commento

<< Home